Contenuto principale

Messaggio di avviso

 
 aggiornamenti.png
 
 
 
 
Erve in estate è molto affollato di turisti che amano andare in montagna o cercare angoli freschi lungo il fiume.
 
Soprattutto durante i weekend, ma in alcuni periodi anche in settimana, si potrebbe fare fatica a trovare parcheggio: consigliamo quindi di arrivare la mattina presto per evitare il momento di massima affluenza, in caso di ingorgo di macchine a inizio paese durante il fine settimana troverete degli addetti alla viabilità che vi sapranno consigliare su dove posteggiare. Potreste trovare, su alcuni siti turistici, informazioni riguardanti i bus navetta: è un'iniziativa dell'estate 2020, per il momento non attiva (è possibile che venga riattivata in futuro). Restano comunque attivi i pullman di linea, gli orari sono consultabili su lineelecco.it. 
 
Il paese ha parcheggi liberi, tutti molto vicini ai luoghi d'interesse, di cui uno solo a pagamento sabato e festivi, solamente durante il periodo estivo, in Via Resegone tramite gratta e sosta (acquistabili presso la trattoria Barile, l'Alimentari Patrizia Brenna e il bar Tennis). 
E' assolutamente vietato per motivi di sicurezza lasciare la macchina fuori posto e sulla provinciale, in caso di esaurimento parcheggi si può posteggiare nei comuni vicini e raggiungere Erve con altri mezzi: il servizio navetta attivato per l'anno 2020 per questa estate non è stato riproposto ma si può usufruire dei pullman di linea in partenza da Calolziocorte (gli orari sono consultabili sul sito di linee lecco tratta Calolzio-Lorentino-Erve).
 
 
Uno dei luoghi di maggiore interesse è quello delle pozze, piscine naturali lungo il sentiero per il Resegone: l'ingresso alle pozze non è a numero chiuso, è un sentiero di montagna da cui si accede dal paese seguendo il fiume. Confidiamo nel buon senso dei visitatori nel vivere il nostro territorio nel rispetto: mantenendo la distanza di sicurezza e rispettando la natura che ci circonda portando in paese la spazzatura.